• No products in the cart.
View Cart
Subtotal: 0,00

Imperium News

Samantha Algeri.. una tecnica un po’ scaramantica!

Sono sempre di più le donne che si avvicinano al poker, e sono sempre più tecniche. Noi tra i tavoli abbiamo beccato Samantha, e le abbiamo fatto qualche domanda tra una mano e l’altra!

-Da quanto tempo giochi a poker?
-Eh… anni… ma me ne vergogno un po’ a dirlo!
-E perché scusa?
-Beh.. perché non ho piantato le famose bandierine come gli altri!
-Beh però di risultati ne hai fatti, anche in Spagna.. no?
-Ecco quello è un tasto doloroso.. va beh.. lo sanno tutti dello scoppio degli assi.. non ci pensiamo dai! Diciamo così, non ho messo bandierine però mi difendo bene a cash game nei casinò!
-Ma secondo te, vediamo meno donne ai tavoli finali perché sono meno forti o perché sono numericamente meno?
-Senza dubbio perché siamo meno a giocare!
-Ma gli uomini ci credono al tavolo?
-Allora.. a me personalmente no! Ma perché ho una mia tattica, mostro un po’ di bluff inizialmente, e poi quando sono bella piena ovviamente ci cascano! Lavoro a rovescio rispetto a come di solito si approcciano al genere femminile.. perché si.. Le donne sn molto credute!
-Le donne sono più tecniche o più fataliste?
-Senza contare casi particolari, o donne alle prime armi, senza dubbio sono più precise, più tecniche, si lasciano meno trasportare dall’intuito. Spesso mi sono scontrata con donne, studiandole al tavolo, e devo dire che utilizzano tattiche regolari, fanno poche cavolate!
-Secondo te lo fanno come forma di difesa? Cercando di essere più precise possibili per non essere giudicate? O perché semplicemente sono più attente?
-Ma sai.. la donna è diversa, non deve dimostrare nulla, semplicemente è diversa dall’uomo!
-Ma chi viene più giudicato al tavolo?
-La donna, senza dubbio!
-Sono più fastidiosi gli italiani o gli stranieri al tavolo?
-Eh.. gli italiani sono chiacchieroni, sanno tutto loro… diciamo che sono tutto fumo e niente arrosto!
-Preferisci giocare in Italia o all’estero?
-Non ho preferenze, mi è piaciuto giocare a Marrakesh per il wpt, a Barcellona, a Nova, a Campione.. preferisco I casinò per la tipologia dei tornei: il format delle poker room è tendenzialmente più difficile, per quanto si creda sia una cosa semplice.
-Sei scaramantica?
-Molto
-Hai dei riti propiziatori?
-No nessun rito prima di giocare
-Colpa del dealer?
-Mai!
-E la rottura del tavolo? Porta sfiga o è tecnicamente svantaggioso?
-Entrambi… dopo ore passate a un tavolo hai imparato a riconoscere I tell dei tuoi avversari, e quando ti cambiano il tavolo ricominci tutto da capo.. poi io che sono scaramantica ci faccio un sacco caso! Sai quante volte ero Chipleader in un tavolo e con lo spostamento ho perso tutto?
-La fortuna incide?
-Sí.. e no.. per i tornei lunghi serve la tecnica principalmente!
-Percentuale showdown vinti?
-Se sono in giornata anche il 95%!
-Oroscopo? Lo consulti?
-No, però spesso me lo leggono e un po’ mi infastidisce!

Scroll to top