• No products in the cart.
View Cart
Subtotal: 0,00

Imperium News

C’era un cinese all’Imperium..

“Non farmi le foto a occhi chiusi!”
“Ma… tu sei cinese! Hai gli occhi SEMPRE chiusi!”
Va più o meno così quando si passa tra i tavoli a immortalare i players.
Se fosse un cartone animato sarebbe sicuramente Kung Fu Panda.. Yang Goudong è il cinese di casa Imperium!
-Da quanto tempo giochi a poker?
-Da cinque anni, e da quando ha aperto la sala ho sempre giocato qui praticamente.
-E da quanto tempo sei in Italia invece?
-Vent’anni.. l’altro anno sono tornato in Cina, ma là è tutto diverso, il gioco è proibito.
-Ma sei un tipo solo da circoli o vai anche nei casinò? Fai trasferte?
-Mah.. sono sempre qui.. e si, sono venuto a Rozvadov, ma sempre con voi. E magari questa volta vengo pure a Sharm!
-Dicci un po’, quali sono le tue tecniche di gioco? Il tuo stile?
-Eeee ma se te le racconto poi mi conoscono e perdo! Io guardo tanto gli avversari.. come si muovono, come muovono le fiches, e capisco cosa vogliono fare..
Ride… ve lo diciamo noi, in amicizia… Yang gioca spesso aggressivo, non ha paura di giocare un range di mani ampio.. ma non siamo sicuri sia per tecnica o per incoscienza..
-Yang, tu hai vinto qualcosa?
Ci guarda.. non sappiamo se il suo sguardo stia per un “mi prendete in giro?” o per un “siete simpatici eh!”, e ci risponde sempre con la sua calma che lo contraddistingue..
-Io ho vinto un Barracuda! E pure un’edizione della Notte degli Assi! E qua tanti tavoli finali..
-Cosa è cambiato nel giochino da quando hai iniziato tu?
-Per il mio stile poco.. io gioco sempre uguale.. non trovo differenza..
-Ma dicci un po’, è vero che i cinesi sono più fortunati degli altri?
-Mah… no! I cinesi giocano a tutto, e giocano talmente tanto che non è che sono più fortunati, semplicemente prima o poi capita anche a loro! Ma per vincere giocano tantissimo, ecco la verità!
-Sono di più le mani scoppiate o fatte scoppiare?
-È come il discorso della fortuna dei cinesi.. tante ne scoppi e tante te le scoppiano.. non è più subite o più fatte.. il gioco è così!
Secondo lui, giocatore pacioso e sorridente, decisamente vincente, non si tratta di fortuna e basta, ma quindi forse di costanza e varianza.. elementi fondamentali per questo gioco.. e, fidatevi, di costanza sembra averne!
E secondo voi? Il nostro cinese non ha la dea bendata un po’ dalla sua parte?

Scroll to top