• No products in the cart.
View Cart
Subtotal: 0,00

Imperium News

Imperium Room: l’intero ricavo dei tornei online distribuito ai ragazzi dello staff

Salvatore Vendemini e i suoi collaboratori, visto il momento di difficoltà che sta attanagliando la maggior parte dei settori produttivi del nostro Paese, hanno deciso di fare qualcosa di concreto per i ragazzi dello staff dell’Imperium Room che purtroppo non possono lavorare in questo periodo in virtù dell’interruzione di tutte le attività.

L’emergenza COVID-19, comunemente (e impropriamente) noto come coronavirus, sta mettendo in ginocchio l’economia globale. Tra i settori toccati non poteva non rientrare anche quello del gioco live: casinò e sale da gioco chiuse, eventi cancellati… lavoratori a casa.

Tra questi, anche tantissimi dealer e staff in generale che stanno vivendo un periodo di grande preoccupazione e difficoltà. Loro, come tutti i freelance, se non lavorano non guadagnano. E se non guadagnano… be’, è facile terminare l’equazione.

Ecco le parole del Patron dell’Imperium rilanciate anche sui Social:

Per chi volesse partecipare all’evento di questa sera, può trovare tutte le informazioni clickando qui.

Il gesto di partypoker LIVE

In aiuto ai suoi tanti dealer freelance, che nelle prossime settimane avrebbero dovuto smazzare carte e invece si ritrovano a casa, anche partypoker LIVE ha pensato ad un’iniziativa più che lodevole, che speriamo venga copiata da quante più aziende possibile: una raccolta fondi.

“Vogliamo raccogliere £100.000 per supportare i dealer di poker freelance si partypoker LIVE, che non possono lavorare nei prossimi mesi a causa del COVID-19”, recita il claim della raccolta lanciata sulla piattaforma Justgiving.

“Una volta raggiunto il target, Rob Yong (proprietario del Dusk Till Dawn e partner di partypoker) pareggerà le donazioni”, continua il testo. “A causa delle preoccupazioni causate dal COVID-19, partypoker LIVE ha deciso di cancellare molti eventi di poker live nei prossimi mesi, per proteggere la salute del suo staff e dei suoi clienti”.

Le prime donazioni

Il gesto di partypoker LIVE ha subito raccolto l’entusiasmo di uno dei partner principali, il Triton, che ha donato £50.000. La donazione, come potete vedere dalla pagina principale della raccolta fondi, non rientra nel conteggio atto a raggiungere i £100k, un conteggio che nel momento in cui stiamo scrivendo ammonta a £5.280, cioè il 5% del target. Va sottolineato che la campagna è iniziata soltanto due giorni fa.

Tra i principali sostenitori, finora, ci sono giocatori del calibro di Roberto Romanello e John Duthie: entrambi hanno contribuito con £2.000 a testa.

In particolare, il fondatore dello European Poker Tour ha voluto lasciare un messaggio, breve ma significativo: “Ce la faremo insieme”, con tanto di emoticon a forma di cuore.

Il francese Romain Pierre Lewis, giocatore da oltre 2,4 milioni di dollari vinti in carriera nei tornei di poker live, ha contribuito invece con £500, lasciando un auspicio: “Spero di vedervi tra pochi mesi”.

Scroll to top