• No products in the cart.
View Cart
Subtotal: 0,00

Imperium News

Poker e benessere: anche sotto le Feste occhio all’alimentazione

In un periodo come quello che fa capo alle feste natalizie e/o comunque, ai giorni che ci accompagnano verso il nuovo anno, una certa attenzione va messa a tutta quella sfera che riguarda la nostra alimentazione.

Il pubblico che legge i nostri articoli è spesso alle prese con una vita che non regala molto spazio all’attività fisica, così come una città come Milano, seppur pregna di ogni possibilità di praticare qualsiasi sport, è ovviamente rinomata per essere un posto in cui il lavoro la fa da padrone, soprattutto quello statico, dove una scrivania e un computer portano spesso a passare la maggior parte della nostra vita in un ambiente chiuso.

Questo è ovviamente negativo per il nostro fisico: una vita in cui la sedentarietà è nostra fedele compagna, non è mai una vita al 100% salutare.

Se aggiungiamo a tutto questo una passione che ci porta ad affrontare i nostri avversari attorno a un tavolo da poker, la questione si fa, se possibile, ancora più pericolosa.

Ci si può ovviamente rifare a tavola, seguendo una dieta sana ed equilibrata, ma non sempre essa può essere sufficiente per allontanare i pericoli che consuetudini come queste, ci aspettano appena girato l’angolo.

Una disciplina come il poker, inoltre, necessita di una cura particolare verso noi stessi non solo per scongiurare i problemi di ogni giorno, quanto perché essa stessa richiede determinate accortezze per esprimere il gioco che desideriamo.

La stessa durata di sessioni fiume, siano esse online o live cambia davvero poco, alla lunga ci creeranno dei problemi di carattere fisico o mentale che rischieranno di compromettere la nostra sfera cognitiva. la concentrazione o i cali di attenzione e di umore.

Se il vostro obiettivo è quindi esclusivamente quello di sentirvi al meglio durante le vostre partite e non avete particolari problemi di salute, il consiglio è quello di arrivare all’appuntamento senza appesantirvi troppo.

Uno dei segreti è quello di evitare pasti singoli luculliani, in modo da scomporre la giornata in 5/6 segmenti che ci portino a giocare, fondamentalmente la sera, senza sentirci appesantiti.

Tornate a trovarci, vi sveleremo anche cosa mangiare per stare leggeri fino all’ultimo river girato dal dealer.

Per adesso, però, non pensateci. A Capodanno, per una volta, possiamo sgarrare, senza eccedere, ovviamente!

Buon Anno dallo staff dell’Imperium Room!

I prossimi garantiti

Scroll to top