• No products in the cart.
View Cart
Subtotal: 0,00

Imperium News

Svelato il segreto per vincere a poker: correre!


L’attività fisica è una delle chiavi per riuscire anche nel poker

Nelle scorse settimane abbiamo scritto un primo articolo, molto generalista, dando qualche consiglio basico sull’alimentazione che possono darci una mano se facciamo del poker una delle nostre attività principali della giornata, oppure se dobbiamo affrontare un torneo lungo e importante.

All’alimentazione quotidiana e/o magari specifica per un particolare appuntamento pokeristico, va ovviamente aggiunta e assegnata una certa importanza all’attività fisica, in questo caso soprattutto se seguita da una calendarizzazione a medio/lungo termine.

Tra i benefici di una semplice passeggiata veloce o di una corsa lenta pressoché quotidiane, o comunque a giorni alterni, vi sono quelli conosciuti e quelli un po’ più “celati”.

Il miglioramento della termoregolazione è uno dei più importanti e fa capo a tutti quei meccanismi biologici preposti al mantenimento della temperatura interna, in questo caso dell’uomo, che rimane praticamente costante indipendentemente dalle condizioni climatiche esterne all’organismo stesso.

Va da sé che una temperatura costante del nostro corpo durante una lunga sessione di poker, ci aiuta a dimenticare qualsiasi problema legato a sbalzi termici esterni.

Con un allenamento regolare, il battito cardiaco diminuisce sia sotto sforzo che a riposo, visto che la capacità massima di apporto di ossigeno aumenta e migliora l’efficienza cardiaca.

Esistono tanti benefici con un’attività sportiva regolare e ve ne abbiamo segnalato soltanto due fino ad ora, ma non vogliamo dimenticarci della gittata cardiaca, che, come riporta Wikipedia, altro non è che il volume di sangue che il ventricolo destro e quello sinistro riescono ad espellere in un minuto attraverso l’arteria polmonare e l’aorta.

Questi di cui abbiamo scritto finora sono i benefici biologici più immediati originati da un allenamento in cui la corsa lenta la fa da padrone.

Ma quelli che più interessano a noi giocatori possono essere invece riassunti in questa piccola lista:

  • È il modo più pratico, veloce e sano per dimagrire e aumentare, insieme ad una corretta alimentazione, il metabolismo.

  • La fatica si sente ogni giorno di meno, pensate a quanti vantaggi potrete avere contro un avversario appesantito, assonnato e poco attento durante le ultime ore, le più importanti, della vostra sessione, live e online.

  • Aumenta la propensione alla fatica stessa e, soprattutto, ci si pone verso gli altri in maniera più propositiva e meno scontrosa, componente fondamentale anche per essere dei vincenti a poker.

  • Si possono porre le basi per un’attività fisica sempre più dura e, di conseguenza, più gratificante.

Scroll to top