• No products in the cart.
View Cart
Subtotal: 0,00

Imperium News

Tim Adams eroe dei due mondi: vince il SHRB anche in Russia

Dopo aver fatto suo il Super High Roller Bowl Australia a gennaio, incassando una prima moneta da 1,4 milioni di dollari, Timothy Adams si è ripetuto al Super High Roller Bowl Russia, incassando stavolta addirittura 3,6 milioni. 5 milioncini in due tornei, niente male vero?

Che parterre de roi

A Sochi, dove ancora si gioca nonostante l’emergenza coronavirus, il Super High Roller Bowl ha fatto registrare 40 ingressi, ciascuno dei quali ha versato $250.000, ma soltanto in 7 si sono presentati domenica per giocare il Final Day.

Oltre ad Adams, hanno dato battaglia pro player del calibro di Christoph VogelsangMikita BarziakouskiBen HeathAdrian Mateos Diaz e Ivan Leow, in rigoroso ordine di piazzamento finale.

In realtà è stato Ben Heath a cominciare la giornata da lepre, forte dello stack più grosso di tutti, mentre Adams navigava a metà chip count. L’unico player ad alzarsi dal tavolo a bocca asciutta, infine, è stato Chidwick, eliminato in 7ª posizione e primo degli esclusi dalla zona premio.

Le prime eliminazioni

Dieci minuti dopo, Ivan Leow ha alzato bandiera bianca con A-7, dopo essere andato all-in su flop Q-7-3. Purtroppo per lui, Vogelsang aveva Q-7, mano che ha retto all’urto di turn e river, riducendo il field a 5 player left.

Per la successiva eliminazione ci è voluta pi di un’ora, e stavolta è stato Adrian Mateos a mandare la vasca pre-flop con le paperelle: call di Heath con A-Q e subito flop A-A-9 a mettere le cose in chiaro. Il 9 al turn faceva chiudere a Heath un full che azzerava ogni residua chance del player spagnolo.

I quattro superstiti se le sono date di santa ragione addirittura per altre cinque ore, prima che lo stesso Ben Heath venisse eliminato al 4° posto con Q-6 contro l’A-2 di Adams e un flop liscissimo.

Così come ci è voluta una vita per passare da 4 a 3 left, ci sono voluti pochi giri d’orologio per vedere Mikita Badziakouski alzarsi dal tavolo. Ancora una volta è stato Vogelsang a vestire i panni del giustiziere, pur con una mano come J-3 contro A-Q dell’avversario, ma un board J-9-3-8-4 ha premiato il canadese.

L’heads-up

Il testa a testa è iniziato con Vogelsang in leggero vantaggio ed è durato un paio d’ore, durante le quali la leadership è passata più volte di mano. Fino a quando, con Adams in vantaggio, Vogelsang è andato all-in pre-flop con A-6, venendo snap-callato da Adams con A-9.

Il flop 10-5-2 non migliorava la mano del tedesco, che dopo il jack al turn non poteva fare altro se non sperare in un 6 al river. Ma l’ultima carta del Super High Roller Bowl Russia è stato un superfluo 9, che ha consegnato vittoria – e primo premio – ad Adams.

Il payout

  1. Timothy Adams $3.600.000
  2. Christoph Vogelsang $2.400.000
  3. Mikita Badziakouski $1.600.000
  4. Ben Heath $1.000.000
  5. Adrian Mateos $800.000
  6. Ivan Leow $600.000
Scroll to top